Chiusura in musica per il laboratorio di giornalismo

Chiusura in musica per il laboratorio di giornalismo

Non poteva chiudersi che in musica, il laboratorio di giornalismo musicale attivato dalla Biblioteca Astense nell’ambito del festival Passepartout 2011: e così è stato, sabato pomeriggio, con due componenti della band astigiana emergente Sindrome di Cassandra (Donatella Angelico e Marialuisa Ferraro) che, dopo aver simulato una conferenza stampa insieme ai partecipanti del corso, chitarra alla mano si sono esibite in uno dei loro pezzi, “Cassandra”. Comunicati stampa, interviste, critica, press kit, recensioni, fotografia, biografie, promozione musicale: i fondamenti del giornalismo musicale non hanno più segreti per i 19 partecipanti selezionati che da lunedì a sabato hanno seguito le sei lezioni, per un totale di 12 ore, coordinati dai giornalisti Davide Cavagnero, Alexander Macinante e Marianna Natale. Accompagnati in questo complesso quanto affascinante viaggio da professionisti di grande competenza come Gabriele Ferraris (critico musicale, giornalista de La Stampa), Massimo Cotto (giornalista, autore, dj, biografo del rock), Franco Zanetti (direttore di Rockol.it, il più grande portale musicale italiano, talent scout e autore di apprezzate biografie musicali), Fabio Gallo (giornalista musicale e promoter radiofonico), Emanuela Crosetti (fotografa di eventi rock), Marialuisa Ferraro (musicologa), e il giovane ufficio stampa Libellula Music, gli iscritti al laboratorio, tutti rigorosamente under 25, hanno potuto ritirare l’attestato di partecipazione dopo il saluto del presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Piemonte e direttore scientifico di Passepartout Alberto Sinigaglia. Questi i nomi dei partecipanti: Lorenza Amich, Benedetta Bacarelli, Ornella Darova, Vittoria Dezzani, Ilaria Franza, Chiara Fucci, Elisa Gibellino, Susanna Lovisolo, Carola Marchiori, Alexandra Miftode, Lidia Modena, Simone Negro, Jacopo Perosino, Mattia Perosino, Miriam Ruiz Lendinez, Sara Saracco, Melissa Scarpa, Cecilia Stecca, Marta Venturi. Elaborati, fotografie, documenti del corso sono reperibili sul sito www.passepartoutfestival.wordpress.com Come di consueto il laboratorio di giornalismo di Passepartout era inserito nel programma estivo dei corsi di Uni-Astiss. Asti, 18 giugno 2011

Condividi questa pagina su
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.