Controtenori. La rinascita dei nuovi angeli nella prassi esecutiva dall’opera barocca

Controtenori. La rinascita dei nuovi angeli nella prassi esecutiva dall’opera barocca

Venerdì 29 aprile alle ore 21 ad Asti presso l’Auditorium del Centro Giovani -Asti, Via Goltieri 2 – la Biblioteca Astense in collaborazione con gli Amici della Musica presenta il volume Controtenori. La rinascita dei «nuovi angeli» nella prassi esecutiva dall’opera barocca, un libro di Alessandro Mormile Introduce Giorgio Bricchi, affiancherà l’autore Alberto Bazzano, rispettivamente presidente e vicepresidente dell’Associazione Amici della Musica “Beppe Valpreda” di Asti. L’ importanza del volume è notevole, trattandosi del primo libro in lingua italiana che affronta il tema dei controtenori. Chi sono i controtenori? Perché si è giunti al loro impiego nelle moderne esecuzioni delle opere barocche? Questo saggio intende analizzare la rinascita artistica di un registro vocale maschile al quale va riconosciuta pari dignità rispetto a quelli di tenore, baritono e basso, ed il cui utilizzo si è sviluppato, nel corso del Novecento, sia nella renaissance del teatro musicale seicentesco e settecentesco, sia nell’opera contemporanea. Il volume parte dall’analisi delle regole fondanti che stanno alla base delle esecuzioni dei cosiddetti “specialisti” del barocco, coloro che hanno riportato alla luce lo stile esecutivo (spesso contraddittorio per quanto regolato da criteri di recupero filologico) affidato ai complessi con strumenti originali. È appunto a partire da questo nuovo corso che la voce di controtenore, dopo essere uscita dall’esclusivo ambito delle musiche vocali rinascimentali, dagli ensemble a cappella e dalle cantorie delle chiese, si è imposta, da solista, sulle scene operistiche, con nuova consapevolezza interpretativa e, soprattutto, perfezionando una tecnica affinata al punto da vincere i limiti solitamente connaturati all’utilizzo del falsetto. Dati tecnici del libro: Autore: Alessandro Mormile Editore: Zecchini Collana: Personaggi della musica Prezzo deastore.com (info) € 20.00 Formato: Libro in brossura, illustrato Data di pubblicazione: 2010 L’Associazione Amici della Musica “Beppe Valpreda” di Asti è nata nel 1978; è intitolata a un “musicofilo” astigiano scomparso prematuramente; si occupa di musica classica e operistica in particolare. L’ attività dell’associazione consiste in una serie di incontri che hanno luogo con cadenza regolare ogni martedì sera alle ore 21,00 presso il liceo artistico “benedetto alfieri architetto” di Asti. Nel corso delle serate, gli argomenti musicali trattati sono corredati da ascolti e proiezioni. L’associazione organizza inoltre concerti lirico – vocali , presentazioni di libri, incontri con esperti anche in collaborazione con Enti e altre associazioni culturali della città.. Spicca fra le attività la consegna del premio “Aureliano Pertile” che è un riconoscimento che dal 2002, ogni anno, viene assegnato ai più prestigiosi tenori che oggi calcano le scene di teatri importanti di tutto il mondo. Sede della manifestazione è il teatro Alfieri di Asti; il premio consiste in un manufatto realizzato dall’artista Eugenio Guglielminetti. L’entrata è libera e tutti sono invitati

Condividi questa pagina su
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.