La Festa del Barbera parla in latino

La Festa del Barbera parla in latino

Il latino non solo non è una lingua morta, anzi…è più viva che mai e riscuote successo per un’iniziativa curiosa ed interessante. Lo ha dimostrato il concorso letterario «Barbera domina vinorum»,.” che ha ispirato composizioni in questa lingua antica in occasione della 30^ festa della Barbera, in programma domenica 4 maggio a Castagnole delle Lanze – Asti. Fra le tante iniziative che animeranno la manifestazione, si segnala infatti la premiazione di un singolare concorso: il certamen «Barbera domina vinorum», che si è proposto di esaltare il nobile vino con brevi componimenti in prosa e in poesia … in lingua latina! L’idea del concorso, frutto della fervida fantasia del castagnolese Enzo Ceretto, studioso di storia locale, è stata raccolta dall’amministrazione comunale e patrocinata dalla Regione Piemonte, dal Provveditorato agli Studi di Asti, dalla Camera di Commercio, dalla Biblioteca Astense. Il certamen era rivolto agli appassionati di lingua latina di tutto il mondo: insegnanti, studenti, cultori della lingua di Tacito e di Cicerone. E la risposta è stata sorprendente, come conferma il sindaco Marco Violardo: sono infatti 50 i componimenti pervenuti al Comune di Castagnole delle Lanze, di cui la metà dall’estero e, in particolare, dagli Stati Uniti, dall’Argentina, dalla Russia, dalla Germania, dall’Austria, dalla Spagna, dalla Svizzera, dalla Repubblica Ceca. Per quanto riguarda il nostro Paese, gli elaborati provengono un po’ da tutte le regioni: dal Piemonte alla Emilia Romagna, dalla Lombardia al Lazio, alla Campania, alla Sicilia, alla Puglia. La giuria, composta dai prof. Bertelli e Malaspina dell’Università di Torino, dalla prof.ssa Carolina Martino De Bonis del liceo scientifico “G.Alessi” di Perugia, dal prof. Cico del liceo classico “V. Alfieri” di Asti, si è espressa scegliendo i seguenti vincitori : 1) KARIN ZELENY (46 anni, Vienna) con “DE BARBERAE ORIGINE CHLORIDIS CARMEN”; 2) GIUSEPPE MARCELLINO (23 anni, Catania), con “BARBERA LOQUITUR”; 3) VACCINO GIANNI (59 anni, Casale), con “QUOMODO BACCHUS BARBERAM COGNOVERIT” Menzione d’onore: 1) SCORSONE MASSIMO (35 anni, Torino) con “BACCHEIA LAUS” 2)CLAUDIO PIGA (Trezzo sull’Adda) e GIANCARLO ROSSI (Milano) con “CASTENIOLA DE VINO BARBERA” La premiazione dei vincitori è fissata domenica 4 maggio, alle ore 16 durante la Festa della Barbera che si svolgerà nel centro storico di Castagnole delle Lanze (Asti). La partecipazione è libera e gradita e tutti sono invitati

Condividi questa pagina su
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.