Tenco e gli altri

Tenco e gli altri

Venerdì 20 aprile alle ore 21 in Biblioteca (C.so Alfieri angolo via Goltieri) Armando Brignolo presenterà il volume Tenco e gli altri (edizioni CUT UP, 2011) di Paolo Logli. Conosciuto soprattutto per la sua attività di sceneggiatore televisivo (autore di serie di successo quali Il commissario Manara e Il signore della truffa) e scrittore noir (il suo ultimo romanzo Quis ut deus ha avuto un ottimo successo di critica e di vendite), Logli si propone in questo volume come autore teatrale senza palcoscenico, fissando su carta sei monologhi dedicati a grandi personalità del mondo della musica. La particolarità di Tenco e gli altri, come anticipa nella prefazione il giornalista Renato Marengo, è quella di vedere la musica non relegata in un sottofondo dell’azione, ma protagonista della scrittura stessa, che esplode con decisione, si espande e si impone in primo piano. I monologhi prescelti riguardano storie di compositori e musicisti di diverso genere e natura: si parte da Luigi Tenco per passare a Giovan Battista Pergolesi, Jimi Hendrix, Joseph Haydn, E. A. Bixio e Giacomo Puccini, apparentemente distanti l’uno dall’altro ma tutti legati al fil rouge della musica e delle sue intersecazioni con la biografia del proprio interprete e, soprattutto, del talento. A impreziosire la presentazione del volume, che potremmo definire una originale forma di “narrativa drammaturgica”, sarà la tromba di Felice Reggio, che interpreterà in chiave jazzistica alcuni dei brani più celebri del grande Luigi. La presentazione è organizzata dalla Biblioteca in collaborazione con la rivista Jazz & dintorni. L’autore 
Paolo Logli è sceneggiatore, autore teatrale, scrittore di noir e regista. Ha realizzato numerosi videoclip e concerti dal vivo. Nel 1990 ha vinto il premio internazionale Europa Cinema per la regia del miglior videoclip europeo con Hey Joe! di Sam Moore e Francesco Di Giacomo. Come autore teatrale ha vinto nel 2006 il premio dell’ETI Per voce sola per il miglior monologo teatrale con Lei ha conosciuto Tenco?, mentre nel 2010 ha vinto il Festival Internazionale di Salerno nella categoria soggetto e sceneggiatura originale per Il bambino della domenica, assieme ad Alessandro Pondi, Andrea Purgatori e Beppe Fiorello. Ha firmato le sceneggiature di numerosi film e fiction di successo tra cui Natale in Sudafrica.

Condividi questa pagina su
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.